#01Maggio2022 – SPERANZA E AMORE CONCRETO – (3a di Pasqua/C)

AZIONI CONCRETE

Diversi frasi di questo vangelo riportano ad azioni concretissime, umanissime di Gesù. 

“gettate la rete” da indicazioni di pesca, di lavoro, concrete. 

“Portatemi qualcosa da mangiare”, esprime i suoi bisogni di uomo. 

Gesù è li con tutta la sua umanità che entra nella fatica e nei bisogni umani. E’ lì da Risorto, è li cercando ancora, nelle sue apparizioni post Resurrezione, di dare alla fatica ed ai bisogni umani una visione di speranza concreta. 

La Speranza Cristiana non è uno sperare senza senso, uno sperare disperato. 

La Speranza Cristiana è guardare al concreto modo di vivere e realizzare la speranza di Cristo: una vita spesa nella lotta al bene. La speranza si costruisce lottando per degli obiettivi. 

La Speranza è Cristo stesso che ha ribaltato l’ordine naturale delle cose andando oltre la morte, superamento l’ostacolo della morte. 

Cristo porta speranza concreta nella fatica e nei bisogni umani perchè sappiamo puntare avanti, desiderare meglio, desiderare di più e faticare, rendere la speranza un percorso costruito, amato, con fatica. 

UNA PESCA CHE CAMBIA

AZIONI CONCRETE

“gettate la rete” da indicazioni di pesca, di lavoro, concrete. 

“Portatemi qualcosa da mangiare”, esprime i suoi bisogni di uomo. 

Vedi …

#01Maggio2022 – SPERANZA E AMORE CONCRETO – (3a di Pasqua/C)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...