Per il bene la stupidità è un nemico più pericoloso della malvagità…

Per il bene la stupidità è un nemico più pericoloso della malvagità. Contro il male è possibile protestare, ci si può compromettere, in caso di necessità è possibile opporsi con la forza; il male porta sempre con sé il germe dell’autodissoluzione, perché dietro di sé nell’uomo lascia almeno un senso di malessere. Ma contro la stupidità non abbiamo difese.

Qui non si può ottenere nulla, né con proteste, né con la forza; le motivazioni non servono a niente. (…)

Lo stupido, a differenza del malvagio, si sente completamente soddisfatto di sé; anzi, diventa addirittura pericoloso, perché con facilità passa rabbiosamente all’attacco. Perciò è necessario essere più guardinghi nei confronti dello stupido che del malvagio.

Non tenteremo mai più di persuadere lo stupido: è una cosa senza senso e pericolosa.”

Dietrich Bonhoeffer

Dietrich Bonhoeffer

Dietrich Bonhoeffer (Breslavia 4 febbraio 1906 – Campo di Concentramento di Flossenburg 9 aprile 1945) fu un pastore luterano, un professore universitario con un dottorato in teologia, un pioniere del movimento ecumenico, uno scrittore prolifico, un poeta e una figura centrale nella lotta contro il regime nazista. Insieme con altri congiurati, venne impiccato all’alba del 9 aprile 1945, pochi giorni prima della fine della guerra, insieme all’ammiraglio Canaris, per espresso ordine di Hitler.

sipuofare.va.it/2021/01/della-stupidita-di-dietrich-bonhoeffer

dietrich-bonhoeffer-1906-1945-la-stupidita-e-un-nemico-del-bene-assai-piu-pericoloso-della-malvagita

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...